URGENTE-Oggetto: Segnalazione Disfunzioni fissazioni e svolgimento udienze da remoto e Disposizioni in materia di accelerazione delle

procedure in tema di liquidazione dei compensi in favore degli avvocati per l'attività espletata a titolo di patrocinio a spese dello Stato e difese di Ufficio.

Ill.stre Presidente Avv. Adolfo Russo,
il sottoscritto Avv. Gianmarco Carozza, Consigliere di codesto Consiglio afferente alla compagine di Dignità Forense, con la presente intende segnalare, su impulso di molti colleghi destinatari di tali provvedimenti, che allo stato stanno pervenendo i rinvii da parte di alcuni Giudici, per i medesimi adempimenti, per le udienze calendarizzate nei mesi di marzo ed aprile 2020 e purtroppo duole constatare che tali rinvii fissati addirittura di due anni; orbene non si può non constatare che tale situazione d'emergenza dovuta alla pandemia del Corona Virus – Covid 19, inevitabilmente ha, e come avrà, ripercussioni sulla difesa dei diritti dei nostri assistiti nelle opportune sedi, ma rinvii di oltre due anni rendono oltremodo gravoso e difficile l'espletamento del diritto di difesa ma anche un allungamento abnorme dei tempi di definizione delle procedure e con conseguente ripercussione sulla soddisfazione professionale degli avvocati stessi.
Altresì è doveroso segnalare che allo stato si sono verificati numerosi disguidi in materia di udienze da remoto; si è potuto constatare che le comunicazioni di fissazione di alcune udienze da remoto sono arrivate ai diretti interessati quando le stesse si erano già state celebrate, non potendo fare altro di prendere atto di un ulteriore corposo rinvio a causa dell'assenza degli stessi incolpevoli colleghi.
Tutto ciò rende vano lo sforzo della classe tutta di un approccio subitaneo a questa nuova tecnologia.
Altra criticità derivata dall'emergenza sanitaria in atto, evocando ancora una volta in questa sede la situazione di difficoltà in cui versano gli Avvocati, per la evidente riduzione dell'attività professionale derivante dalla paralisi dell'attività giudiziaria.
Ritengo che un segnale concreto di vicinanza possa e deve essere costituito da una celere definizione di tutto l'arretrato relativo alla liquidazione dei compensi maturati, e contestualmente Le segnalo di far presente all'organismo forense competente, l'assoluta necessità di allegare alle fatture elettroniche anche il decrteto di liquidazione, per consentire di operare da remoto, senza avere accesso diretto al fascicolo processuale.
Tanto premesso, certo della sensibilità del destinatario della presente,

C H I E D E

che la S.V. Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere di farsi parte diligente nei confronti di tutti i responsabili di competenza a provvedere, nell'ambito delle rispettive competenze alla sollecita risoluzione delle problematiche sollevate in questa sede, il tutto a favore della classe forense che Ella rappresenta.


Caserta, lì 9.4.2020
Avv. Gianmarco Carozza