I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta, in via Marino di questo centro,  hanno proceduto all’arresto di N. T., cl. 1996,  domiciliato presso il campo rom di Scampia (NA), ritenuto

responsabile di furto in abitazione in concorso, resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso.

I militari dell’Arma, ricevuta la segnalazione da parte di alcuni cittadini, circa la presenza di un’auto sospetta di colore grigio, che circolava lungo via Marino, sono prontamente intervenuti intercettando l’arrestato mentre usciva da un’abitazione scavalcando il cancello d’ingresso.

Nonostante l’alt imposto dai carabinieri l’uomo è velocemente rientrato in macchina dove lo attendevano altri tre complici, e, allo scopo di guadagnare la fuga, con una manovra repentina, ha tamponato l’autovettura dell’Arma, senza però riuscire ad allontanarsi.

Gli occupanti del mezzo, infatti, hanno continuato la fuga a piedi e, tre di loro, sono riusciti a far perdere le priorie tracce per le vie del centro. N.T. è stato bloccato ed arrestato.

La successiva perquisizione personale e veicolare ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro vari arnesi atti allo scasso, capi di abbigliamento per il travisamento, due telefoni cellulari, e di scoprire che il mezzo utilizzato dai malviventi era dotato anche di sistema sonoro bitonale, simile a quello in uso alle Forze di polizia.

Anche l’autovettura è stata sottoposta a sequestro.

L’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Indagini in corso volte all’identificazione dei fuggitivi.