Come avevamo previsto il Presidente del Tribunale dott.ssa Gabriella Maria CASELLA ha emesso oggi il decreto n.157/2019 che ci è stato trasmesso dal segretario del COA di S.Maria C.V. Avv. Mario PALMIRANI che

ringraziamo. IL DECRETO  HA SOSPESO PER 30 GG. delle attività del TRIBUNALE di S.Maria C.V. Settore Civile a far data dal 18 giugno p.v. ed ha SOSPESO TUTTE LE UDIENZE CIVILI ed ha aggiunto che "sono salve ulteriori sospensioni in caso di protrazioni delle attività di trasloco e sistemazionedei fascicoli nella nuova sede e di quanto altro necessario ai fini della completa operatività delle cancellerie e degli uffici trasferendi. A tal fine ciascun magistrato e/o collegio provvederanno a rinviare le udienze civili già fissate secondo il relativo calendario." Aggiunge poi:"Saranno comunque tenute :

Le udienze comparizioni coniugi già fissate per i soli ricorsi di separazione giudiziale, salvo che le parti non acconsentano al rinvio.


Le opposizioni al rilascio degli immobili ed opposizioni endoesecutive (art615,617 e 619 c.p.c.) laddove la data del rilascio è fissatasia fissata nel mese di giugno e fino al 15 luglio 2019;
i procedimenti prefallimentari per i quali il creditore abbia segnalato l'urgenza derivante dalla scadenza del termine annuale ex art.10 l.f. e/o dei termini di consolidamento di garazie e/o termini ai fini della declaratoria di inefficacia degli atti di disposizione del debitore;
gli esperimenti di vendita già fissati in precedenza per reparti fallimenti ed esecuzione;

PER IL SETTORE LAVORO saranno trattati i seguenti procedimenti:
1) cautelari ex art.669 bis e ss. cpc
2) relami ex art.669 terdecies
3) procedimenti iscritti ai termini dell'art.1, comma 47, legge 92/2012, rinviati per la discussionepoivhè maturi per la decisione.
Durante il periodo di sospensione delle attività saranno, inoltre trattati i procedimenti cautelari di nuova iscrizione che comportino da parte del giudice assegnatario l'adozione di provvedimenti inaudita altera parte nonché:
ricorsi per TSO E INTERRUZIONI DI GRAVIDANZA
Le opposizioni al rilascio degli immobili ed opposizioni endoesecutive (art615,617 e 619 c.p.c.) laddove la data del rilascio sia fissata nel mese di giugno e fino al 15 luglio 2019. " Il Presidente ha anche quali atti potranno essere ricevuti durante il periodo di sospensione delle attività  e "rinvia comunque alle disposizioni del c.p.c. circa la disciplina sulle eventuali decadenze, connesse alla temporaneaindisponibilità alla consultazione dei fascicoli/atti per causa no imputabile alle parti.  Per quanto non previsto si rimette ai Presidenti delle Sezioni interessate e per la sezione lavoro dal magistrato coordinatore, la valutazione dell'urgenza. dispone la chiusura delle cancellerie a far data dal 18 giugno 2019 fatta salva la predisposizione di un   front-office per gli atti in scadenza presso la struttura di via Santagata ove è previsto un presidio con idonee postazioni per la ricezione telematica degli atti( sia introduttivi del giudizio che endoprocedimentali) ubicato all'interno della sede di via Santagata. . .omissis."